Il dolce di carnevale originario dalla tradizione della mia fantastica regione: l’Alto Adige

Ingredienti

  • Farina: 450 gr
  • Zucchero: 120 gr
  • Burro: 70 gr
  • Lievito di birra: 25 gr
  • latte: 175 ml
  • Limone: 1
  • tuorli: 3
  • Sale: quanto basta
  • Marmellata o crema: quanto basta
  • Olio per friggere: quanto basta

Preparazione

Mettete il lievito di birra in una tazza con il latte caldo e mescolate un po’ per farlo sciogliere. In una ciotola mescolate la farina setacciata con lo zucchero, il sale e la scorza dilimone grattugiata, poi unite il burro a pezzetti ed il lievito di birra con il latte. Aggiungete ituorli delle uova, e impastate bene fino ad avere un composto liscio ed elastico. Se volete potete velocizzare la preparazione utilizzando una planetaria o una impastatrice elettrica. Coprite il vostro impasto con un panno e fatelo lievitare per 2 ore. Se c’è troppo freddo potete coprite il vostro impasto con la pellicola trasparente e metterlo nel microonde (ovviamente spento), in alternativa va bene anche il forno da cucina classico con la luce accesa (luce non grill!). Stendete l’impasto con il mattarello su una spianatoia infarinata ad uno spessore di circa 1 centimetro, poi ricavate dei dischi di circa 7-8 centimetri di diametro. Potete usare un tagliapasta oppure una tazza per il latte. Se volete potete anche fare delle ciambelle, vi basterà usare uno stampo per disco grande ed uno piccolo per ritagliare il buchino centrale. Fate lievitare i vostri dolci un’altra ora sempre dentro il forno e coperti dalla pellicola. Scaldate l’olio per friggere in una pentola dai bordi alti o in una friggitrice e portatelo a temperatura. Quindi friggete i Krapfen pochi per volta, non più di tre, fateli dorare da tutte le parti e poi appoggiateli su un piatto coperto da carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Spolverizzate i Krapfen con lo zucchero semolato o lo zucchero a velo e serviteli, sono ottimi sia caldi che freddi.

Consigli

Se volete potete farcire i krapfen con marmellata o crema pasticcera oppure ricoprirli di cioccolato. I Krapfen si possono farcire prima o dopo la cottura. Dopo è semplice, perchè basta aprirli a metà, mettere dentro quello che più piace e richiuderli. Per fare i krapfen farciti prima della cottura dovete procedere in questo modo. Prendete un dischetto di impasto, mettetelo su una teglia con la carta da forno e al centro ponete un cucchiaino di crema, marmellata, nutella o quello che preferite, pennellate i bordi con l’albume e poi mettete sopra un altro dischetto. Sigillate i bordi e friggete il vostro Krapfen fino alla doratura. Non mettete troppo ripieno perchè potrebbe fuoriuscire in cottura. Buon divertimento e buon appetito!

 

Commenti

commenti